Al Castello Sforzini di Castellar Ponzano, in notturna, a lume di candela, letture da “Il mattino dei maghi” (Pauwels e Bergier)

Una serata davvero magica, quella del 20/07/2022 al Castello Sforzini Di CastellarPonzano (AL).
Per il tema scelto, per l’atmosfera notturna illuminata unicamente dalla luce soffusa delle candele, per il fascino che immancabilmente un castello con centinaia di anni di storia alle spalle, e forse abitato da qualche presenza, può suscitare…ma non solo.
Per l’occasione, Luca Sforzini, magnifico padrone di casa, ha intrattenuto i suoi ospiti con la lettura di passi scelti tratti da “Il mattino dei maghi” di Louis Pauwels & Jacques Bergier, saggio del 1960 che tra suggestioni esoteriche si colloca nel filone del cosiddetto realismo fantastico. Le parole degli autori hanno guidato gli ospiti in un intenso viaggio di riflessione, rilettura e (ri)scoperta del mondo attorno a noi, in un incrocio di sapienze teosofiche capaci di parlare al profondo dell’animo umano. Avete presente il cortese dialogo e l’aperto confronto filosofico e culturale che ci immaginiamo in una caffè letterario o in un salotto dabbene del 1800? Ecco, questo è stato il clima di riflessione che abbiamo potuto respirare, arricchito da sentori di incenso e dal frinire di cicale notturne. Un’alchimia di elementi decisamente funzionante.
La serata, si spera, è stata la prima di una serie di incontri e in generale di eventi sul tema e non solo, alla riscoperta del territorio, della sua storia e dei suoi misteri, che questa location tra progetti di scavo e arcani da spiegare, come un mazzo di tarocchi dell’800 ritrovati in una delle torri, ci saprà donare.

Per ulteriori informazioni e per interviste contattare:
Tel e WHATSAPP 331-4125138 Email lucasforziniarte@libero.it

Hits: 12

Da un’antica cronaca… forse di Pietro Azario, notaio visconteo (metà sec. XIV)

Da un’antica cronaca… forse di Pietro Azario, notaio visconteo (metà sec. XIV)
“Creditur enim sacrum poculum cum sanguine Christi in muro asservari, in fundamentis residentiae dominorum de Pontiano, sed nunc subterranea illa domus terra clausa et terra repleta” SACRO GRAAL

Per ulteriori informazioni e per interviste contattare:
Tel e WHATSAPP 331-4125138 Email lucasforziniarte@libero.it

Hits: 15

Luca Sforzini sul Santo Graal a Tortona.

Luca Sforzini sul Santo Graal a Tortona: “La leggenda narra che l’importanza storica, culturale, anche economica e politica eccedente le sue dimensioni sia sempre derivata a Tortona – storicamente – dalla leggendaria presenza in città del Graal. E con questo chiudiamo perché siamo nel campo dell’ indimostrabile, ma di ciò che solletica la fantasia di tutti noi. E niente più che la fantasia riesce a tenerci in vita…”
Vai al Video

 

Per ulteriori informazioni e per interviste contattare:
Tel e WHATSAPP 331-4125138 Email lucasforziniarte@libero.it

Hits: 23

Vincenzo Di Gregorio (indagatore dei misteri di storia e archeologia su “La porta del Tempo” e “Antikitera.net”), Alberto Arecchi (associazione Liutprand) in azione al Castello Sforzini

Vincenzo Di Gregorio (indagatore dei misteri di storia e archeologia su “La porta del Tempo” e “Antikitera.net”), Alberto Arecchi (associazione Liutprand) e il lupo (licantropo) Lycan in azione al Castello Sforzini di Castellar Ponzano.
Vai ai Video:

 

Per ulteriori informazioni e per interviste contattare:
Tel e WHATSAPP 331-4125138 Email lucasforziniarte@libero.it

Hits: 0

La gradita visita dell’amico Alberto Arecchi al Castello Sforzini di Castellar Ponzano.

Un incontro nato dal comune amore per il patrimonio storico e culturale, con una particolare attenzione alle tracce esoteriche ed alle indagini “alternative” volte ad indagare quelli che Arecchi chiama “i rami morti della nostra storia”.
Alberto Arecchi dal 1975 al 1995 ha operato in Africa come esperto di cooperazione per lo sviluppo internazionale: in Somalia, presso l’Università Nazionale Somala, in Mozambico, presso il Ministero delle Opere Pubbliche e dell’Abitazione, in Algeria, all’Ecole Polytechnique d’Architecture et d’Urbanisme d’Algeri, in Senegal, con l’ONG internazionale ENDA-Tiers Monde e poi come consulente per diversi progetti, negli altri Paesi del Sahel: Mali, Mauritania, Ciad, Niger.
E’ autore di diversi studi sulla storia, sulle culture dei Paesi africani, sulla Pavia medievale, neoplatonica e “magica”, sui Longobardi e sui Templari.
È fondatore e presidente dell’Associazione culturale Liutprand, che si occupa in particolare di pubblicazioni sul patrimonio storico e culturale del territorio.

Per ulteriori informazioni e per interviste contattare:
Tel e WHATSAPP 331-4125138 Email lucasforziniarte@libero.it

Hits: 8